Un futuro 100% rinnovabile non è utopia ma una grande opportunità in Italia e nel mondo. Una risposta piena di fiducia e speranza alle catastrofi determinate dal clima, dalle guerre per il petrolio e dalla crisi economica.

Le rinnovabili sono quelle forme di energia che si rigenerano o non sono “esauribili” nella scala dei tempi “umani” e il cui utilizzo non pregiudica le risorse naturali per le generazioni future.

Ecco i vantaggi per cui scegliere una via rinnovabile:

 

  • Riduzione delle emissioni di anidride carbonica nell’aria
  • Riduzione delle emissioni di altre sostanze potenzialmente pericolose ed inquinanti
  • L’eliminazione di ogni forma di spreco, quando sfruttiamo i combustibili fossili consumiamo infatti delle fonti di energia che non sono eterne, che sono destinata a finire e neanche in tempi poi così lunghi come molte persone vorrebbero credere
  • Eliminazione delle cause del surriscaldamento globale dovuto all’aumento ed alla liberazione di anidride carbonica in atmosfera
  • Eliminazione del fenomeno delle piogge acide dovuto al rilascio di anidride solforosa responsabile
  • Riduzione dei rischi di inquinamento del sottosuolo e falde acquifere in conseguenza anche alle problematiche di gestione e stoccaggio delle scorie radioattive
  • Riduzione dei rischi per l’ambiente e per gli esseri viventi dovuti alle sostanze inquinanti prodotte dall’energia nucleare e dall’utilizzo di combustibili fossili, che causano o favoriscono l’insorgere di malattie oncologiche, cardiache e polmonari, malformazioni e disturbi neurologici
  • Le riserve globali di combustibili fossili non sono illimitate
  • Le riserve di combustibili fossili sono distribuite in modo diseguale
  • Le energie rinnovabili sono fonti inesauribili e gratuite
  • La natura diffusa delle fonti rinnovabili consente di coniugare produzione di energia e presidio e gestione del territorio contribuendo a contrastare i fenomeni di spopolamento e degrado
  • Offrono la possibilità di un più diretto coinvolgimento delle popolazioni e delle amministrazioni locali, con l’attuazione del concetto di geolocalità, e di una ripresa della crescita economica.
  • Energia termica, elettrica, meccanica e chimica possono essere ottenute da ognuna delle sorgenti rinnovabili con le opportune tecnologie
  • Creano la possibilità di nuovi posti di lavoro, se le centrali che usano fonti inquinanti chiudono per l’aumento dei costi legati a queste forme di energia, le centrali che sfruttano l’energia pulita aprono, anche grazie agli incentivi statali.
  • L’energia rinnovabile è economica e alla portata di tutti, con lo sviluppo della tecnologia si sta lavorando a impianti che costano sempre meno e che producono sempre di più in termini di energia.
  • L’Italia compra circa il 90% dell’energia dall’estero, il dato negativo fa emergere fortemente il ruolo fondamentale delle energie rinnovabili e sostenibili per lo sviluppo del paese. Le energie alternative e l’efficienza energetica sono viste come opportunità sempre più consistenti.

Fonti di energia rinnovabili:

ENERGIA SOLARE

L’energia solare è inesauribile, è una risorsa di immediata reperibilità, è pulita perché arriva attraverso i raggi del sole ed è conveniente in quanto la materia prima non costa nulla. La quantità di energia solare che arriva sul suolo terrestre è enorme, circa diecimila volte superiore a tutta l’energia usata dall’umanità nel suo complesso.

ENERGIA EOLICA

L’energia eolica è il prodotto della trasformazione dell’energia cinetica del vento in altre forme di energia (elettrica o meccanica). Viene per lo più convertita in energia elettrica tramite centrali eoliche, è una fonte abbondante, ampliamente distribuita, pulita e non produce gas a effetto serra.

ENERGIA IDROELETTRICA

L’energia idroelettrica è una fonte di energia pulita e rinnovabile ricavata dalla forza delle acque. Il flusso d’acqua di un lago, un fiume o un bacino artificiale, opportunamente convogliato attraverso apposite condutture, può trasformare la sua forza in energia di pressione e cinetica.

ENERGIA GEOTERMICA
L’energia geotermica è una fonte di energia rinnovabile generata dal calore presente all’interno del pianeta Terra, utilizzata per generare energia elettrica e per riscaldare gli edifici.

ENERGIA MARINA

Con Energia marina s’intende l’energia racchiusa in varie forme nei mari e negli oceani. Può essere estratta con diverse tecnologie e, ad oggi, sono stati sperimentati molti sistemi, tramite particolari tecniche, si sfruttano le svariate potenzialità offerte dal mare quali, i moti ondosi, il movimento dell’aria al di sopra delle onde, le maree, la differenza di temperatura tra il fondo e la superficie e il gradiente di salinità. L’impiego di questa fonte, comunque, è ancora abbastanza complicato e al momento piuttosto costoso.

ENERGIA DA BIOMASSE

La biomassa è una fonte di energia rinnovabile in grado di ricrescere in un periodo temporale molto breve rispetto alle decine di milione di anni necessarie alla creazione dei combustibili fossili.

Per biomassa si intendono solitamente i scarti agricoli, come residui agricoli e forestali, scarti dell’industria agroalimentare, legna , reflui degli allevamenti, specie vegetali coltivate appositamente e molto altro, un altro aspetto da non tralasciare è che l’uso delle biomasse riduce la produzione di gas ad effetto serra aiutando il nostro ambiente.